About Us

Nesti Dante nel mondo

La nostra Storia

Il fondatore Nesti Dante

Era una soleggiata mattina di inizio estate del secondo dopo guerra, quando il giovane Dante, alla ricerca di carne da mangiare, percorreva le strade sconnesse di Firenze in sella alla sua bicicletta. Tentando di non perdere l’equilibrio mentre evitava le buche più grandi, non vide un sasso e cadde rovinosamente a terra. Ricoperto di polvere e con le ginocchia sbucciate vide che la ruota della sua bicicletta si era bucata e quando finalmente giunse al mercato la carne era oramai finita.
I suoi brillanti occhi azzurri d’improvviso si abbassarono. Il macellaio scorse il dispiacere nel volto del giovane Dante tanto che decise di dargli il grasso di scarto dicendogli che se lo avesse mescolato con della soda poteva ottenere del sapone.

``Sapone ? Si ! Sapone``

Merce alquanto rara in quei tempi; la guerra era da poco finita e ciò che pochi anni prima era considerato un bene sempre a disposizione, oggi mancava. Il giovane rimontò in sella, corse in ferramenta, acquistò quanto gli avevano detto e tornò a casa senza carne e con le ginocchia sbucciate, ma con una luce che rendeva l’azzurro dei suoi occhi ancora piu’ intenso. Chiese a sua madre la cesta di rame dove era solita lavare i panni e si chiuse in garage.
Per giorni provò e riprovò fino a quando nel fondo della bacinella si formò un panetto denso e bianco. Lo mise su un retino al asciugare e una volta compatto ne fece delle fette che poi cominciò a far provare prima ai parenti, poi agli amici e poi agli amici degli amici. La richiesta di sapone aumentava di giorno in giorno e Dante era sempre più impegnato in quest’attività tutta sua, che lo riempiva di orgoglio.
Presto comprò un pezzo di terra accanto a casa e già nel 1947 la sua iniziativa era diventata una solida azienda iscritta alla Camera di Commercio di Firenze. Oggi il Saponificio Nesti Dante è uno dei maggiori stabilimenti europei per la produzione di sapone con il metodo di saponificazione in caldaia ed è fieramente diretta dalla seconda e terza generazione che ha fatto suo il motto del fondatore:

``Noi lavoreremo sempre non per essere i più grandi ma per essere i migliori``

team image
team image
team image
team image

Noi il sapone lo facciamo davvero

La saponificazione utilizzando il metodo tradizionale di cottura in caldaia è molto più onerosa e lunga rispetto al comune metodo

La saponificazione utilizzando il metodo tradizionale di cottura in caldaia è molto più onerosa e lunga (ben quattro giorni di bollitura!) rispetto al comune metodo di saponificazione in continuo ma ha vantaggi qualitativi incomparabili quali utilizzo di olii vegetali interi, una maggiore attenzione e selezione delle singole materie prime, tanto nobili da trovare spesso impiego nell’industria alimentare e la continua presenza di esperti Mastri Saponieri a controllare le tante fasi lavorative: saponificazione, lavaggio (si, laviamo il sapone!!), liquidazione, decantazione e estrazione da appositi sottovuoto.
Tutta la produzione dei Saponi Naturali Nesti Dante è rigorosamente realizzata nel pieno rispetto dell’ambiente.
Completamente naturale, 100% biodegradabile e MADE IN ITALY.

La Fabbrica Oggi

Complesso industriale non inquinante di 12.000 mq coperti
Saponificazione con metodo classico in caldaia
Ciclo completo di lavorazione con silos, caldaie e macchinari in acciaio inossidabile
Capacità giornaliera di produzione di 35 tonnellate di sapone di alta qualità
Capacità giornaliera di confezionamento di 250.000 saponette
Addizionale produzione di sapone liquido e in polvere
Certificazione Italiana di Qualità
Attenzione alla sostenibilità etica e ambientale

L’utilizzo del sapone risale a centinaia di anni fa, ma fu proprio a Firenze, all’epoca della Signoria dei Medici, che fare il sapone divenne una vera professione; sotto la nobile Arte dei Medici e degli Speziali si formò la corporazione dei Maestri Saponieri, come testimonia ancora oggi un vicolo nel cuore di Firenze che si chiama Via dei Saponai.

Sostenibilità

Nel contesto sostenibile Nesti Dante è un esempio concreto e reale che non si limita a monitorare il proprio impatto ambientale ma lo fa davvero, con cambiamenti all’interno della propria produzione:
Per migliorare l’efficienza energetica dal 2018 vengono in aiuto sia l’introduzione di pannelli solari che l’ammodernamento dei sistemi di illuminazione con l’introduzione dell’illuminazione LED. Per la preparazione dei saponi utilizziamo solo vapore. Zero emissioni di CO2. L’attenzione per la salvaguardia e il rispetto dell’ambiente avviene attraverso l’approvvigionamento sostenibile delle materie prime , la tutela ambientale e la lotta alla corruzione e agli illeciti. Grazie ad uno speciale sistema di pompaggio e filtri altamente tecnologici recuperiamo l’acqua delle caldaie e la riutilizziamo, abbattendo lo spreco idrico. Non abbiamo scarti. I ritagli di sapone, tramite uno sistema di nastri trasportatori, tornano in caldaia per essere di nuovo cotti e lavorati. Il packaging è plastic free. Nesti Dante è un’azienda ad impatto ambientale zero, insignita già nel 2012 del premio GREEN COSMOPROF. I Saponi Nesti Dante sono prodotti green ed ecologicamente sostenibili. Ma non è tutto. L’impegno per la sostenibilità lo dimostriamo anche nel rispetto e nella tutela di tutti gli uomini e le donne che lavorano per noi. In caso di difficoltà provvediamo oramai da più di venti anni ad un alloggio gratuito.
Il Sapone Nesti Dante, preparato con amore e cura®, non è solo buono ma anche sostenibile poiché soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri.

Podere Belvedere

Questa Villa toscana del 15° secolo è la casa natale di Nesti Dante.
Godetevi un incantevole soggiorno circondati dalle stupende colline Fiorentine con un panorama mozzafiato sulla valle intorno Firenze. Fate click qua sotto per ricevere ulteriori informazioni e prenotare il vostro soggiorno.

VAI AL SITO